Cannibalismo tra i pesci d’acqua dolce

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cannibalismo tra i pesci d’acqua dolce

Messaggio  Angelito Brigante il Mar Lug 05, 2011 10:15 am

Questo argomento viene proposto non per gusto del macabro ma per cercare di raccogliere, nella comune esperienza di pescatori d’acqua dolce, dati relativi ad un fenomeno poco conosciuto al di fuori dell’ambiente della pesca: quello del cannibalismo tra i nostri amici pennuti. A me personalmente è capitato in acqa salata, serra che mangiavano serra più piccoli o barracuda... O di vedere in video, all'interno di vasche, black bass di grosse dimensioni ingoiare interi quelli più piccoli....



LUCCI

Iniziamo con una eccezionale foto che documenta un attacco di un luccio del Grande Nord, si tratta di un luccio di 140 cm. che attacca un suo simile (allamato) d 90 cm. entrambi verranno catturati. Il più grosso pesa 55 libbre, cioè circa 25 kili. Anche i lucci nostrani non sono da meno.

Tempo fa ho visto un video su caccia e pesca quando ancora non c'era sky, dove nella roggia di Sementina in Canton Ticino, avevano agganciato, pescando col morto imbragato, un luccio di meno di 2 kili che era letteralmente con la bocca strozzata da un lucciotto sugli 8 etti ingoiato solo fino a metà lunghezza. dalla bocca gli fuoriuscivano circa 30 cm. del luccio più piccolo, eppure aveva attaccato il vairone manovrato a mezz’acqua.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Da racconti trovati in rete, Sempre in Ticino, nella grande Bolla di Magadino un luccetto di 30 cm rimase spiaggiato inseguito da un esemplare sui 4 kili.

TROTE

Sempre in rete ho trovato questa documentazione riguardante due episodi di cannibalismo fra trote: "Verzedo, tratto nokill, 1998, pool della grande briglia, una famosa trota fario cannibale, poi descritta anche nello special di Flyline 2006, aveva l’abitudine di attaccare le trote sui 2 etti allamate a secca: usciva dalla schiuma ed aggrediva.
Tresenda, tratto nokill, col guardapesca di allora (1991 o ‘92) osservammo per almeno 5 minuti la scena di una trota sui 5 kili (non si capì se fario o marmorata) che aveva aggredito e tentava di trascinare via una fariotta catturata a moschera. Alla fine la lasciò."

continua a breve.....
avatar
Angelito Brigante
moderator
moderator

Messaggi : 1578
Data d'iscrizione : 27.08.10
Età : 31
Località : Reggio Calabria

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum