DESCRIZIONE SPECIE D'ACQUA DOLCE PARTE 8

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DESCRIZIONE SPECIE D'ACQUA DOLCE PARTE 8

Messaggio  bigattino 92 il Gio Ott 28, 2010 7:39 am

CARASSIO (Carassius auratus Linnaeus)
Famiglia: Cyprinidae


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]




MORFOLOGIA:

il Carassio dorato è simile alla Carpa ma non presenta barbigli; Gli individui selvatici del Carassio dorato hanno dorso bruno-verdastro, i fianchi giallastri con riflessi bronzei. Sono state selezionate dall'uomo numerose variazioni cromatiche e morfologiche per ragioni ornamentali: esistono esemplari rossi, arancio, bianchi con o senza macchie pezzate ecc.; possono avere pinne lunghissime, occhi telescopici e corpo più o meno tozzo. Le varietà domestiche con livrea rossa o arancio riacquistano, nel giro di poche generazioni, quella bronzeo-verdastra una volta in libertà. La colorazione della livrea non rappresenta pertanto un carattere differenziale tra carassio dorato e carassio comune.

RIPRODUZIONE E ACCRESCIMENTO:

si riproduce in primavera; le uova vengono deposte sulle piante acquatiche, alle quali aderiscono, e schiudono dopo 5-7 giorni. All'età di 3-4 anni, quando misurano 15-20 cm, raggiungono la maturità sessuale.

ALIMENTAZIONE:

é onnivoro; l'alimentazione è costituita prevalentemente da zooplancton, lombrichi, larve d'insetti ed anche di vegetali.

HABITAT:

vive soprattutto in acque ferme o a corso lento con abbondante vegetazione acquatica; è particolarmente resistente a condizioni ambientali sfavorevoli, come acque inquinate e a basso contenuto di ossigeno.

COMPORTAMENTO:

col sopraggiungere della stagione fredda riduce l'attività alimentare e supera l'inverno immerso nel fango in semiletargo.

DISTRIBUZIONE:

originario dell'Asia orientale, fu introdotto in Europa nel XVII secolo. Non si hanno molte notizie sulla sua presenza in acque libere, mentre è comune in vasche, fontane, laghetti pubblici e privati. E' sicuramente presente nelle regioni settentrionali, in Toscana, nelle Marche e in Sicilia, ma è ormai certo che sia stato introdotto anche in altre regioni.

avatar
bigattino 92
postatore lv 3
postatore lv 3

Messaggi : 249
Data d'iscrizione : 09.06.10
Età : 25
Località : san roberto

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum